Tradizioni

In Castiglion Fiorentino

Settimana Santa Pasquale

Settimana Santa Pasquale

Le processioni notturne nella settimana Santa che precede la Pasqua, seguono una tradizione religiosa della cittadinanza Castiglionese che va avanti da secoli. Le tre Compagnie di confratelli sono la Compagnia S. Antonio, che veste abiti di colore bianco, quella Buona Morte vestita di nero e la Compagnia del Gesù che veste di colore blu, tutte quante costituite tra il XVI e il XVII secolo. La parata prevede una sfilata con le loro cappe e la buffa sul viso, percorrendo le principali strade della città, dietro ai “crociferi”, portando simulacri lignei in grandezza naturale, rappresentanti il momento della Passione di Gesù.

Il programma prevede che ogni sera della settimana si ripercorra un atto. il martedì Santo la processione con la statua di “Gesù nell’orto degli ulivi”, il mercoledì la processione con la statua di “Gesù legato alla colonna”, il giovedì sera, ma solo in anni pari, al Teatro dei Cipressi, la rappresentazione degli episodi più salienti della Passione di Gesù, che culmina con la Crocefissione con centinaia di figuranti in costume ed un pubblico silenzioso e attento. Il venerdì Santo, infine, la processione per le vie del paese con tutte le belle statue lignee e secolari delle processioni precedenti accanto a quelle della Madonna e del Cristo Morto. La notte del sabato Santo, durante la santa messa, si mette in scena l’ultimo atto, la “Resurrezione con la volata”, in cui c’è l’esultanza della Resurrezione, con la statua di Cristo trasportata “in volata” per tutta la navata centrale della Collegiata in una suggestiva cerimonia, mentre si accendono le luci della chiesa e gioiscono gli animi dei fedeli.

Ogni due anni, invece, Il Giovedì Santo e la Domenica di Pasqua, la cittadina ripercorre la Passione di Cristo in Piazza Garibaldi, attraverso una rappresentazione sacra dell’evento. La manifestazione coinvolge più di cento figuranti, all’interno di una magnifica cornice di un anfiteatro naturale, i quali ricreeranno quadri tratti dalla narrazione dei Vangeli ricostruita con un testo di Monsignor Angelo Tafi.

  • Ricerca Struttura
  • Iscriviti alla Newsletter

    Iscriviti
    Nome
    Email*
  • Previsioni Meteo